Il controllo delle frequenze proprie di vibrazione è ormai un requisito fondamentale per i componenti dei sistemi frenanti per autoveicoli (Analisi FRF).
Le frequenze proprie possono essere controllate su pezzi grezzi o lavorati.
Le specifiche tecniche spesso riportano i valori nominali e le relative tolleranze delle frequenze da tenere sotto controllo.
In Itasonic 2010© verrà creato un “programma di misura” con le frequenze richieste: verranno impostati i parametri del martello e il sistema sarà pronto per il controllo dei pezzi.
Le frequenze misurate saranno salvate nel database di Itastat/Itageo 6©.
Itasonic 2010© può essere facilmente associato a postazioni di controllo dimensionale/geometrico: è possibile avere due postazioni distinte, con due sistemi di posaggio, che comunque possono salvare i dati nel medesimo database; oppure è possibile integrare totalmente il controllo sonico nella postazione dimensionale, quindi un solo sistema di posaggio, un solo PC, etc...

FaLang translation system by Faboba

Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Leggere le condizioni di utilizzo